Venerdì, 20 Marzo 2015 10:45

Microsoft manda in pensione Internet Explorer

Scritto da
Vota questo articolo
(5 Voti)

Microsoft pensiona Internet Explorer.

Microsoft ha annunciato che manderà in pensione il suo tanto amato e odiato Browser Internet Explorer e il suo successore non ha ancora un nome tranne quello in codice Project Spartan.

Come già accaduto per Windows Live messenger ,Microsoft ha deciso che è arrivata l'ora di mandare in pensione il suo Browser Internet Explorer per dare spazio ad un nuovo Browser  che sarà in grado di adattarsi meglio alla vita digitale vissuta su vari dispositivi.

Internet Explorer fece il suo debutto agli inizio degli anni 90 del secolo scorso,quando il Web iniziava i suoi primi passi,divenne da subito uno dei simboli di Microsoft,riuscendo in poco tempo a conquistarsi il 95% degli utenti rispetto al suo rivale di quegli anni NetScape.

Internet Explorer 1Internet Explorer 1.

Ma con l'arrivo del nuovo millennio  le cose sono cambiate e Internet Explorer da Browser più amato,o quasi visto che veniva distribuito gratuitamente assieme ai sistemi operativi Windows,è quasi diventato il Browser più odiato dagli utenti ,fenomeno favorito dall'arrivo di nuovi concorrenti come Chrome e Firefox che sono  riusciti a sottrarre al Browser di Microsoft una sempre più crescente fetta di utenti.Tanto da portare Internet Explorer sul viale del tramonto.

A complicare ancora di più la vita di Internet Explorer c'è l'avvento dell'era mobile dove nessuno scaricare il Browser internet Explorer suoi propri dispositivi.Alcuni esperti del settore affermano che Internet Explorer viene ancora usato solo perché è già preimpostato sui vari pc.

Tutto ciò ha portato la decisione da parte di Microsoft che è arrivato l'ora del pensionamento del Browser Internt Explorer per dare spazio al nuovo Browser, che per ora ha solo il nome in codice Spartan.

In Windows 10 ,che sarà lanciato nella prossima estate, Internet Explorer vivrà ancora per un pò  e sarà affiancato da Spartan per avviare la migrazione degli utenti di   al nuovo Browser dal nome ancora sconosciuto e per dare il tempo necessario alle aziende che sviluppano software via browser di aggiornarsi al nuovo Browser di Microsoft.

Ultima modifica il Venerdì, 20 Marzo 2015 11:49

Share

Lascia un commento

I campi con * sono obbligatori
Codice HTML non è permesso.
* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra Privacy Policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.