Venerdì, 28 Ottobre 2022 15:17

Power Point: consigli per chi inizia

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Presentazione PowerPoint Presentazione PowerPoint

Sia per il lavoro che per la scuola, ormai PowerPoint è una scelta particolarmente efficace. Il programma che fa parte del pacchetto Office di Microsoft, infatti, offre all’utente una serie di possibilità utilissime per poter creare una presentazione utile a fornire interessanti spunti di riflessione e a fornire i principali strumenti per affrontare un dato argomento.

PowerPoint è molto semplice da utilizzare, ma per padroneggiarlo davvero occorrono diversi strumenti cognitivi, utili a comprenderne ogni particolare. Del resto, è sinonimo di presentazioni grafiche e nel corso del tempo è stato aggiornato continuamente diventando ad oggi molto sofisticato. Tuttavia professionisti come Maurizio La Cava, autorevole presentation designer, attraverso corsi e guide in lingua italiana dedicate al come creare presentazioni efficaci aiutano privati e Aziende a sfruttarne tutte le potenzialità.

Al giorno d’oggi, le presentazioni PowerPoint si rivelano provvidenziali in diversi ambiti, avendo assunto un rilievo sempre maggiore anche durante le riunioni aziendali, oltre che per gli esami universitari.

In questa guida, andremo a fornirvi alcuni consigli utili per chi muove i primissimi passi su questo software, al fine di esporre un progetto lavorativo o una tesina. Chi intende adoperarlo, infatti, necessita anche delle basi utili a sviluppare nuove conoscenze e una maggiore dimestichezza con esso: una skill particolarmente importante da maturare non solo per lo studio, ma come detto, anche per chi espone il proprio progetto alle aziende.

PowerPoint: i migliori consigli sull’uso professionale piattaforma

Fare una presentazione efficace è, come già ribadito a più riprese, molto importante. Per questo motivo riteniamo opportuno partire dalle basi prima di elargire i giusti consigli riguardanti il suo utilizzo. Studenti, laureandi e lavoratori hanno la possibilità di sfruttare il software di Microsoft Office per esporre al proprio pubblico un progetto a cui hanno lavorato. Con PowerPoint, infatti, è possibile dare vita a presentazioni di varia natura attraverso l’utilizzo delle slide.

Esse non sono altro che delle diapositive proiettabili su uno schermo e all’interno delle quali si possono schematizzare e riassumere graficamente argomenti più ampi. PowerPoint si rivela provvidenziale per rafforzare un discorso attraverso schemi cognitivi creati ad hoc, in grado di catturare l’attenzione degli spettatori attraverso una sintesi efficace dei concetti chiave su cui esso verte.

Presentazione PowerPoint

Per creare una presentazione PowerPoint efficace occorre essere ordinati e sintetici, senza rinunciare ad un’estetica accattivante. Occhio, ovviamente, alla sobrietà e alla pulizia, soprattutto nei contesti professionali. Infine, non dobbiamo dimenticare che, essendo uno strumento d’ausilio, essa dovrà risultare semplice alla lettura. Per quanto riguarda i metodi pratici di scrittura, bisogna innanzitutto creare una mappa concettuale sintetica e concisa, volta alla finalizzazione degli obiettivi. Nella stesura delle slide, bisognerà eliminare aggettivi, apposizioni ed elementi superflui. Suggeriamo l’introduzione di elenchi puntati, grafici e schemi riassuntivi.

Funzioni di base di PowerPoint

La primissima cosa da fare quando si utilizza PowerPoint è, ovviamente, aprire il programma e cliccare sulla voce “Nuova diapositiva”. La schermata successiva ci permetterà di scegliere tra i vari layout di scrittura, ossia tra le tipologie di slide disponibili. A quel punto, si potranno inserire i vari elementi utili per la presentazione, come immagini, grafici, titoli, scritte ed elenchi. In questa fase bisognerà essere concisi, andare dritti al punto senza inserire troppi elementi che rischierebbero di confondere o, addirittura, disturbare lo spettatore.

Durante le fasi di progettazione potrà capitare di voler cambiare più volte il layout, essendocene diversi tra i quali poter scegliere. Adesso, potremo scegliere le varie immagini ed altri elementi grafici e visuali attraverso la voce “Inserisci”. Cliccando su un punto qualsiasi della slide potremo cambiare lo sfondo grazie a “Funzione sfondo”, mentre grazie alla voce “Transizioni”, si potranno animare le varie diapositive.

Informazioni aggiuntive

Ultima modifica il Venerdì, 28 Ottobre 2022 15:39

Share

Lascia un commento

I campi con * sono obbligatori
Codice HTML non è permesso.
* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra Privacy Policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.