Lunedì, 27 Gennaio 2020 08:24

Trucchi e consigli per risparmiare toner durante la stampa

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
trucchi e consigli per risparmiare durante la stampa trucchi e consigli per risparmiare durante la stampa

Possedere un’ottima stampante laser per la stampa dei documenti è certamente un valido aiuto in ufficio ma anche a casa, ma soprattutto nel primo caso, quando per motivi di lavoro si devo stampare ogni giorno centinaia di fogli, entro breve tempo ci si porrà automatica una domanda: cosa fare per cercare di risparmiare toner e farlo durare il più a lungo possibile? In questo articolo tratteremo esattamente questo argomento e vedremo alcuni trucchi e consigli per risparmiare toner durante il processo di stampa.

 

Trucchi e consigli per risparmiare toner durante la stampa

Sia che stiate utilizzando toner originali che toner compatibili per stampanti laser, se ad esempio stampate spesso pagine di siti internet, un piccolo trucco può essere quello di rivolgersi a servizi online come “PrintWhatYouLike”, che permettono di eliminare tutti gli orpelli, le grafiche e i contenuti in eccesso visualizzati nella finestra del browser e stampare così solo e soltanto il testo ripulito a cui siamo interessati.

Un altro consiglio è quello di spuntare sempre, se trattasi di solo testo o comunque di documento non troppo importante, la casella “bozza” (draft), in modo da diminuire l’impiego di toner; a ciò, quando possibile, si può affiancare anche un piccolo trucco, ovvero trasformare tutto il testo in font “Garamond” che, a quanto pare, richiede durante la stampa un impiego minore di nero.

Se invece stampate spesso a colori, il consiglio è quello di andare ad attivare la funzione “Stampa Economy Color”.
Da “Preferenze di Stampa”, cliccando su “Impostazioni dettagliate” è possibile accedere alla scheda “Qualità”; qui troverete la funzione “Economy Color” da abilitare.

Una volta fatto la stampante diminuirà in automatico la densità dei colori risparmiando toner, impostazione che non va invece ad impattare sulla qualità del testo.

Altro piccolo consiglio: fate sempre attenzione alle immagini presenti nel file da stampare; spesso, senza accorgercene, inseriamo immagini molto grandi e ad alta definizione, che poi rallentano la stampa e fanno consumare inutilmente molto colore; se potete, ridimensionatele prima.

Altro trucco può essere quello di installare sul proprio pc un software come Ecofont, che permette poi di ottenere il tratto delle lettere non più uniforme ma come “bucherellato” da tanti spazi bianchi; l’occhio umano non percepirà la differenza, ma si stima che il risparmio di toner si possa aggirare intorno al 20%.

Infine, l’ultimo “trucco” che vi consigliamo, è quello di cominciare a pensare green, e soffermarvi ogni volta a valutare se quella stampa è veramente indispensabile o se ad esempio non potrebbe essere sostituita con una stampa su file pdf. Vi stupirete di quanto toner (e carta) riuscirete a risparmiare con questo metodo!

Informazioni aggiuntive

Letto 540 volte

Share

Lascia un commento

I campi con * sono obbligatori
Codice HTML non è permesso.
* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra Privacy Policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.