Lunedì, 28 Giugno 2021 11:27

Windows 11: Requisiti hardware minimi

Scritto da
Vota questo articolo
(7 Voti)
Windows 11 Windows 11 Microsoft

Microsoft ha ufficializzato Windows 11 il suo nuovo sistema operativo che andrà a sostituire gratuitamente Windows 10. Non tutti potranno ricevere l’aggiornamento al nuovo sistema operativo. Ecco quali sono i requisiti minimi per passare al nuovo sistema operativo.

Nei giorni scorsi Microsoft ha presentato Windows 11 il nuovo sistema operativo che andrà a sostituire gratuitamente Windows 10 a patto che il PC rispetta i requisiti minimi. Infatti dopo la presentazione Microsoft ha rilasciato l’elenco dei requisiti hardware minime affinché sia possibile eseguire l’aggiornamento al nuovo sistema operativo.

Di seguito sono riportati i requisiti di base per l'installazione di Windows 11 su un PC. Se il dispositivo non soddisfa questi requisiti, non sarà possibile installare Windows 11 sul dispositivo. Eventualmente è da considerare l'acquisto di un nuovo computer. Se non riuscite a capire se il PC soddisfa i requisiti, è possibile contatta il produttore (OEM) per verificare. In alternativa, se sul dispositivo è già installato Windows 10, si può utilizzare l'app PC Health Checker per verificare la compatibilità con Windows 11.

Windows 11: Requisiti hardware/specifiche minime

  • Processore: Almeno 1 gigahertz (GHz) con 2 o più core su un processore a 64 bit compatibile o System on a Chip (SoC)
  • RAM: 4 gigabyte (GB)
  • Spazio di archiviazione: Dispositivo di archiviazione da almeno 64 GB
  • Firmware del sistema: Compatibile con UEFI, Avvio protetto
  • TPM: Trusted Platform Module (TPM) versione 2.0
  • Scheda video: Compatibile con DirectX 12+ o versione successiva con driver WDDM 2.0
  • Schermo: Schermo ad alta definizione (720p) con una diagonale maggiore di 9 pollici, 8 bit per canale di colore
  • Connessione Internet e account Microsoft:  Windows 11 Home richiede la connettività Internet e un account Microsoft per completare la configurazione del dispositivo al primo utilizzo. Anche per uscire da Windows 11 Home in modalità S è necessaria la connettività Internet. L'accesso a Internet è necessario per tutte le edizioni di Windows 11, per l'esecuzione degli aggiornamenti, il download e l'utilizzo di alcune funzionalità.

Windows 11 requisiti minimi

Requisiti relativi alle funzionalità per Windows 11

Alcune funzionalità di Windows 11 prevedono ulteriori requisiti rispetto a quelli elencati nella sezione dei requisiti minimi. Di seguito ulteriori informazioni sui requisiti per le funzionalità principali:

  • Il supporto 5G richiede un modem compatibile con la tecnologia 5G.
  • Auto HDR richiede un monitor HDR.
  • BitLocker To Go richiede un'unità flash USB (disponibile in Windows Pro e nelle edizioni successive).
  • Hyper-V client richiede un processore con funzionalità di conversione indirizzi di secondo livello (SLAT) (disponibile in Windows Pro e nelle edizioni successive).
  • Cortana richiede un microfono e un altoparlante ed è disponibile su Windows 11 in Australia, Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, India, Italia, Messico, Regno Unito, Spagna e Stati Uniti.
  • DirectStorage richiede un'unità SSD NVMe da almeno 1 TB per l'archiviazione e l'esecuzione di giochi che utilizzi il driver "Controller Standard NVM Express" e una GPU che supporti DirectX 12 Ultimate.
  • DirectX 12 Ultimate è disponibile con i chip grafici e i giochi supportati.
  • Presenza richiede un sensore in grado di rilevare la distanza dell'utente dal dispositivo o l'intenzione di interagire con esso.
  • La videoconferenza intelligente richiede una videocamera, un microfono e un altoparlante (audio di uscita).
  • Multiple Voice Assistant (MVA) richiede un microfono e un altoparlante.
  • I layout a tre colonne di Affianca richiedono uno schermo con una larghezza minima di 1920 pixel effettivi.
  • Disattiva audio/Attiva audio dalla barra delle applicazioni richiede una videocamera, un microfono e un altoparlante (audio di uscita). Per l'attivazione/disattivazione audio globale, l'app deve essere compatibile con la funzionalità.
  • Audio spaziale richiede hardware e software che lo supportino.
  • Teams richiede una videocamera, un microfono e un altoparlante (audio di uscita).
  • Il tocco richiede uno schermo o monitor che supporti il multi-tocco.
  • L'autenticazione a due fattori richiede l'utilizzo di un PIN, credenziali biometriche (tramite lettore di impronte digitali o fotocamera a infrarossi illuminata) o un telefono con funzionalità Wi-Fi o Bluetooth.
  • Digitazione vocale richiede un PC con un microfono.
  • Wake on Voice richiede la modalità di risparmio energia Standby moderno e un microfono.
  • Wi-Fi 6E richiede hardware e driver WLAN IHV nuovi e un AP/router compatibile con Wi-Fi 6E.
  • Windows Hello richiede una webcam configurata per l'acquisizione di immagini a infrarossi NIR o un lettore di impronte digitali per l'autenticazione biometrica. Sui dispositivi privi di sensori biometrici è possibile utilizzare Windows Hello con un PIN o una chiave di sicurezza portatile compatibile con Microsoft.
  • Windows Projection richiede una scheda video che supporti Windows Display Driver Model (WDDM) 2.0 e un adattatore Wi-Fi che supporti Wi-Fi Direct.
  • L'app Xbox richiede un account Xbox Live, non disponibile in tutti i paesi. Per informazioni aggiornate sulla disponibilità vedi Paesi e aree geografiche di Xbox Live. Per alcune funzionalità dell'app Xbox è necessario un abbonamento a Xbox Game Pass attivo.

Windows 11: Funzionalità obsolete e rimozioni

Con il passaggio  da Windows 10 da Windows 11, alcune funzionalità potrebbero essere obsolete o venire rimosse. Qui sotto trovi informazioni su alcune delle funzionalità principali interessate:

  • Cortana non sarà più incluso al primo avvio né aggiunto alla barra delle applicazioni.
  • Lo sfondo del desktop non può essere trasferito al/dal dispositivo quando si accede con un account Microsoft.
  • Internet Explorer è disattivato. Microsoft Edge è il browser sostitutivo consigliato e include la modalità IE, che può essere utile in alcuni scenari.
  • Pannello input penna espressioni matematiche viene rimosso. Su richiesta, verrà installato Math Recognizer che include lo strumento di riconoscimento e il controllo input penna espressioni matematiche. L'input penna di espressioni matematiche in app come OneNote non subisce modifiche.
  • Notizie e interessi nella barra delle applicazioni viene rimosso. Al suo posto è possibile utilizzare le funzionalità di Widget.
  • Stato breve nella schermata di blocco e le impostazioni associate vengono rimossi.
  • Ora la modalità S è disponibile solo per Windows 11 Home.
  • Riunione immediata di Skype è sostituito da Chat.
  • Lo Strumento di cattura continua a essere disponibile ma il design e il funzionamento della versione per Windows 10 sono stati sostituiti con quelli dell'app chiamata precedentemente Cattura e note.
  • Start è notevolmente cambiato in Windows 11 e sono stati rimossi i seguenti elementi:
    • Le cartelle di app e i gruppi denominati non sono più supportati e il layout non è ridimensionabile.
    • Le app e i siti che sono stati aggiunti non verranno trasferiti nell'aggiornamento da Windows 10.
    • I riquadri animati non sono più disponibili. Per contenuti rapidi e dinamici, vedi la nuova funzionalità Widget.
  • La modalità tablet viene rimossa; sono incluse nuove funzionalità per le operazioni di collegamento e rimozione della tastiera.
  • Barra delle applicazioni ha subito alcuni cambiamenti, fra cui:
    • Contatti non è più presente sulla barra delle applicazioni.
    • Alcune icone potrebbero non apparire più nell'area di notifica (systray) di dispositivi aggiornati, incluse le personalizzazioni precedenti.
    • L'unica posizione consentita è l'allineamento nella parte inferiore dello schermo.
    • Non è più possibile personalizzare aree della barra delle applicazioni con le app.
  • Sequenza temporale viene rimosso. Alcune funzionalità simili sono disponibili in Microsoft Edge.
  • La tastiera virtuale non ancorerà/disancorerà più i layout di tastiera sugli schermi da almeno 18 pollici.
  • Portafoglio viene rimosso.

Le seguenti app non verranno rimosse con l'aggiornamento ma non verranno più installate sui nuovi dispositivi o in caso di installazione pulita di Windows 11. Restano disponibili per il download in Microsoft Store:

  • Visualizzatore 3D
  • OneNote per Windows 10
  • Ottieni l'app Paint 3D
  • Skype

Informazioni aggiuntive

Letto 797 volte Ultima modifica il Lunedì, 28 Giugno 2021 11:52

Share

Altro in questa categoria: « Windows 11 pronto per il suo debutto

Lascia un commento

I campi con * sono obbligatori
Codice HTML non è permesso.
* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra Privacy Policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.