Venerdì, 09 Novembre 2018 10:50

OneDrive: Come attivare sincronizzazione cartelle Windows

Scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)
OneDrive Salvataggio Automatico OneDrive Salvataggio Automatico

Microsoft ha deciso di aggiungere nuove funzione a OneDrive, una di questa permette la sincronizzazione di cartelle di Windows diversa da quella dedicata.

 Dopo il caso Ransomware di qualche mese fa, che come ricordiamo ha causato diversi danni a migliaia di pc nel mondo, Microsoft ha deciso di rendere disponbile una nuova funzione per proteggere i dati degli utenti da un potenziale attacco di malware, ma anche da qualsiasi problema critico che possa danneggiare il PC.

Grazie alla nuova funzione sarà possibile la sincronizzazione con i server remoti di OneDrive non soltanto della cartella dedicata, ma anche alcune delle cartelle cruciali del sistema Windows, come Desktop, Immagini, documenti e cosi via.

Per attivare la nuova funzione Salvataggio Automatico, per prima cosa bisogna verificare se la funzione è presente nell' impostazioni dell' App OneDrive. Una volta avviata l' App, andiamo sul pannello Configurazione e controlliamo se è presente l' opzione 'Salvataggio Automatico'. Se siamo fortunati di trovarla non ci resta che clicca sul pulsante Aggiorna Cartelle che attiva la sincronizazzione dei percorsi personali. All' interno dell' interfaccia è possibile configurare le impostazioni della nuova funzione.

Se la nuova funzione non è presente per prima cosa bisogna verificare di aver aggiornato il client OneDrive. La versione più recente è sempre disponibile all' indirizzo https://onedrive.live.com/about/it-it/download/.

Se nonostante abbiamo installato la versione aggiornata di OneDrive, la nuova funzione Salvataggio Automatico ancora non dovesse comparire tra le impostazione allora dobbiamo mettere mano al registro di configurazione di Windows. Apriamo il registro di sistema lanciando il comando regedit, dopo di che raggiungiamo la chiave HKEY_CURRENT_USER\software\Microsoft\OneDrive, a quest punto creiamo un nuovo valore di tipo DWORD (32 bit ) nel menu principale, assegnandogli il nome EnableMove e facciamo doppio clic su di esse per aprire la finestra di dialogo di modifica. Arrivati qui non ci resta cambiare il valore da 0 a 1 e confermare cliccando su Ok. Riavviamo il sistema e da ora in poi quando apriremo OneDrive tra le impostazioni comparira anche la funzione Salvataggio Automatico.

Ne il sito ne l' autore sono responabili per eventuali danni causati da una cattivo utlizzo della seguente guida.

Letto 4613 volte Ultima modifica il Venerdì, 09 Novembre 2018 11:01

Share

Lascia un commento

I campi con * sono obbligatori
Codice HTML non è permesso.
* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra Privacy Policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.