Promo

Whatsapp sempre più simile a Facebook

  10 Luglio 2015
Vota questo articolo
(5 Voti)

In arrivo il tasto mi piace su Whatsapp.

Si sapeva che dopo l'acquisizione da parte di Facebook,Whatsapp,la più famosa applicazione di messaggistica istantanea,sarebbe diventato più simile al social network.

Secondo le indiscrezioni proveniente da blog di specialisti del settore, presto sull'app di messaggistica più utilizzata, arriverano due nuove opzione che la renderanno sempre più simile ad un social network.

Nuove opzioni di Whatsapp.

La prima opzione che dovrebbe comparire a breve su Whatsapp sarebbe la funzione "segna come non letto",la stessa che si trova su Facebook Messenger,che consente di archiviare un messaggio per poi poterlo leggere con tutta calma in un secondo momento.

L'altra opzione che sara disponibile sull'applicazione di messaggistica whatsapp,è il pulsante "mi piace",che come accade su facebook, ci permette di rendere noto ai nostri contatti se apprezziamo o no i contenuti presenti nei messaggi.

Le nuove opzioni saranno disponibile sia per iOs che per Android.Queste due novità , se vere, si vanno ad aggiungere a quelle gia disponibili,introdotte da quando Whatsapp è stata acquisita da Facebook, come la doppia spunta blu, la possibilità di chiamate e la possibilità di gestire Whatsapp tramite il browser grazie a Whatsapp Web.

Anche se l'acquisizione e l'introduzione delle nuove opzione abbiamo scaturito qualche perplessita , tutto cios embra non aver minimamente minato la fiducia degli utenti di Whatsapp che dagli ultimo dati pubblicati sembra essere arrivati a 800 milioni in tutto il mondo.  

Lascia un commento

I campi con * sono obbligatori
Codice HTML non è permesso.
* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra Privacy Policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

Articoli in Evidenza

Pubblicità

ads

Annunci

Ultimi commenti

Pubblicità

Seguici su Facebook

Pubblicità

Da Amazon

Dal blog

Hacks