Venerdì, 22 Aprile 2016 14:48

Acer punta sulla realtà virtuale con i nuovi predator

Scritto da
Vota questo articolo
(5 Voti)
Acer e realtà virtuale Acer e realtà virtuale Acer e realtà virtuale

Acer debutta nella realtà virtuale.

Acer punta sulla realtà virtuale per i suoi nuovi pc desktop e notebook dedicati al gaming 3D. Sembra ormai che i tempi siano maturi per il cambiamento dell' esperienza digitale.

Acer ha presentato  la sua nuova linea di notebook e pc desktop per gli amanti dei videogiochi. ll Predator 17 X, e  Predator G1 supporteranno entrambi visori e dispositivi  per la realtà virtuale, come Oculus e HTC Vive. Anche Acer ha intuito che il futuro della tecnologia è nella realtà virtuale. All' evento, tenutosi al World Trade Center di New York, ha partecipato anche Nvidia che per dare una dimostrazione della potenzialità della realtà virtuale ha portato due demo. Everest VR, una passeggiata sulla vetta più alta del mondo, e Mars 2030, per un viaggio a 360° sul pianeta rosso.

Per assicurarsi un buon successo nella nuova era della realtà virtuale Acer punta sui suoi due prodotti di punta presentati al Keynote. Il Predator G1. Un desktop, dalle dimensioni compatte che permettono un trasporto agevole di questa macchina racchiusa in un case di appena 16 litri. Il design è aggressivo e le specifiche tecniche assicurano prestazioni degne di nota anche per chi è interessato alla realtà virtuale.Un processore Intel di sesta generazione, scheda Nvidia GeForce GTX e fino a 64 GB di memoria DDR4. Il disco rigido è da 4 TB.Il sistema operativo è Windows 10 La potenza del G1, compatibile G-Sync, si apprezza ancora di più su un monitor 4K come il nuovo Predator Z1, display curvo, la risoluzione Ultra-wide HD e un angolo di visione di 178° offrono un'immersione notevole nel''azione di gioco. Il G1 sarà in vendita da luglio prossimo con prezzi a partire da 1.999 euro. Il monitor Z1 invece, disponibile nelle versioni 27, 30 e 31,5 pollici, partirà da 599 euro.

 

Il Predator 17 X. Il notebook per il mobile gaming. Affianco al processore Intel di sesta generazione troviamo una scheda grafica Nvidia GeForce GTX 980. Un innovativo sistema di raffreddamento a tripla ventola, basato su lame sottilissime è in grado di preservare la CPU che è in grado di raggiungere, grazie all'overclocking, fino a 4.0 GHz, affiancata da una GPU che tocca i 1.310 MHZ e una VRAM da 3.7 GHz. Tutto questo sii traducono in una fluidità di gioco notevole sviluppata su un monitor G-Sync da 17,3 pollici disponibile sia Full HD che Ultra HD. Anche il Predator G1 sarà dotato di Windows 10 come sistema operativo. Il prezzo: 2.999 euro.

Il keynote di New York non è stato dedicato solo agli appassionati di videogame. Acer ha presentato anche altri nuovi prodotti come l' Xplova X5, un mini computer per chi va in bici con videocamera integrata si aggancia al manubrio della bici per una ripresa in soggettiva ottimale.  Acer ha presentato anche Chromebook 14 for Work,il primo notebook  Chromebook per professionisti con un processore Intel Core di sesta generazione e una batteria che promette 12 ore di autonomia. Il sistema operativo  Chrome OS  si aggiorna automaticamente per contrastare gli attacchi di virus e malware. I dati, inoltre, si possono gestire attraverso una piattaforma integrata, chiamata Trusted Platform Module, che protegge i file ospitati su Google Drive, gli utenti avranno infatti 100 GB di spazio di archiviazione gratuiti sulla cloud di Google. Chromebook 14 sarà disponibile da luglio, a partire da 329 euro

 

Informazioni aggiuntive

Ultima modifica il Venerdì, 22 Aprile 2016 15:40

Share

Lascia un commento

I campi con * sono obbligatori
Codice HTML non è permesso.
* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra Privacy Policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.