Martedì, 09 Febbraio 2016 19:08

iPhone e l' errore 53

Scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)
iPhone Errore 53 iPhone Errore 53 iphone Errore 53

Apple blocca gli smartphone riparati in un centro non ufficiale.

Ultimamente è emerso in rete un grave problema per alcuni utenti, che hanno eseguito l'update a iOS 9 sul proprio iPhone, che rende  lo smartphone praticamente inutilizzabile.

In rete aumentano gli utenti che si lamentano dell' Errore 53 dopo aver aggiornato il proprio iPhone a iOS 9, rilasciato da Apple a Settembre scorso. In pratica l' errore 53 è spuntato a tutti i possessori di iPhone 6 , a cui hanno fatto sostituire il tasto Home con il lettore Touch id da un centro non autorizzato da Apple.

Aggiornando il dispositivo con l'ultima versione del sistema operativo, l'iOS 9 questi iPhone mostrano il messaggio "Errore 53" e risultano bloccati. Non possono cioè essere più usati, né è possibile recuperare contatti, foto e altri contenuti memorizzati all'interno dello smartphone. Un portavoce di Apple ha spiegato che l'Errore 53 è "il risultato di un controllo di sicurezza introdotto per proteggere i clienti". Il sistema operativo verifica che il sensore per le impronte digitali, attraverso cui si autorizzano anche i pagamenti con l'Apple Pay, sia abbinato alle altre componenti di iPhone e iPad. Se l'abbinamento non c'è, il dispositivo si blocca e, almeno finora, sembra che non ci sia modo di sbloccarlo. Inoltre la riparazione in un centro non ufficiale Apple comporta la perdita della garanzia.

I social sono invasi di commenti di utenti arrabbiati che si sono visti rendere praticamente inutilizzabile il loro iPhone dopo l'aggiornamento. Molti clienti criticano anche il fatto che Apple l'abbia tenuta nascosta, non pubblicizzandola tra le novità del nuovo iOS 9.

 

Letto 1927 volte Ultima modifica il Martedì, 09 Febbraio 2016 19:30

Share

Lascia un commento

I campi con * sono obbligatori
Codice HTML non è permesso.
* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra Privacy Policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.