Visualizza articoli per tag: internet

Mercoledì, 09 Gennaio 2013 01:00

Microsft chiude Messenger e si sposta su Skype

E’ ufficiale Microsfot dal 15 marzo spegnerà Messanger,il suo storico servizio di chat.Il nuovo servizio di chat ufficialmente sostenuto da Windows sarà d’ora in avanti Skype.La notizia è stata comunicata attraverso una email inviata a tutti gli utenti, con l’annuncio che l’applicazione desktop smetterà di funzionare a partire dal prossimo 15 marzo.

Pubblicato in Internet
Etichettato sotto
Mercoledì, 09 Gennaio 2013 01:00

Studenti italiani cyberdipendenti

Secondo le stime dell’assocciazione Onlus Peter Pan,impegnata nella tutela dell’infanzia e nella lotta alla pedopornografia,sono almeno 240mila gli studenti italiani cyberdipendenti.Si parla infatti di ragazzi di età compresa tra gli 11 ed i 16 anni, capaci di passare più di 3 ore al giorno di fronte al PC. L’estremizzazione si ha nella sindrome di Hikikomori.

Pubblicato in Internet

Cinque anni di carcere e una multa di 15000 dollari è la sentenza inflitta a Jeramiah B. Perkins, leader dell’Internet Movie Group IMAGiNE.Secondo l’accusa, il gruppo IMAGiNE si era specializzato nel registrare film proiettati in sala, a cui veniva aggiunta successivamente la traccia audio. I video venivano poi distribuiti attraverso server dislocati in diversi paesi,

Pubblicato in Internet
Etichettato sotto
Venerdì, 21 Dicembre 2012 01:00

L’italia fanalino di coda sulla connessione al Web

Secondo un rapporto dell’ Istat l’Italia è il fanalino di coda dell’Europa in quanto a connessioni a Internet.Solo il 55,5% delle famiglie ha accesso a Internet da casa, quelle con almeno un minorenne sono più tecnologiche, soprattutto se si trovano al Nord e il capofamiglia è un dirigente. Secondo la fotografia scattata dall’ISTAT l’Italia è al di sotto della media europea.

Pubblicato in Internet
Sabato, 15 Dicembre 2012 01:00

Il re delle truffe web arrestato

E’ stato arrestato a torini il Re delle truffe del web,cosi definito su alcuni siti internet che segnalavano le sua azioni.A tradire il re delle truffe è stata la sua ennessimoa truffa del telefonino, che aveva collaudato e perfezionato negli anni. Il re adescava le proprie vittime sul web, prometteva un nuovissimoiPhone 5 in cambio del loro vecchio cellulare,

Pubblicato in Internet
Etichettato sotto
Domenica, 09 Dicembre 2012 01:00

Elena e la Woodburner

Qualche giorno fa abbiamo ricevuto un email da una certa Elena dalla russia vi riportiamo il testo dell’email:

Ciao,Il mio nome e` Elena, ti scrivo da una piccola citta` dalla Russia. Vivo con mia figlia piccola, senza marito, perche’ lui ci ha lasciato.

Pubblicato in Internet
Etichettato sotto
Mercoledì, 05 Dicembre 2012 01:00

Oscurati Torrentreactor.net e Torrents.net

La guardia di finanza di Agropoli e la procura della republica di Vallo della Lucania hanno notificato a tutti Internet Service Provider che operano sul territorio italiani di oscurare i i portali Torrentreactor.net e Torrents.net per pirateria.I siti diffondevano opere coperte dai diritti d’autore a scopo di lucro,i siti non saranno più visibili, se non con le classiche tecniche di aggiramento via Proxy.

Pubblicato in Internet
Mercoledì, 28 Novembre 2012 01:00

Facebook:avere troppi amici aumenta stress e ansia

Secondo un Team  dell’Università di Business School di Edimburgo,avere una fitta rete di amici su Facebook faccia aumentare l’ansia e lo stress.Avere colleghi o genitori come amici limiterebbe gli utenti a scrivere commenti e post aumentando lo stress.Altri problemi sorgono se tra gli amici ci sono ex, o fidanzati. Lo stress, poi,

Pubblicato in Internet
Martedì, 13 Novembre 2012 01:00

Il ritorno di Dotcom a gennaio online Mega

Kim Dotcom,il padre fondatore di megaupload chiuso il 19 gennaio scorso dal dipartimento di giustizia degli Stati Uniti per pirateria e violazione della privacy,annuncia il suo ritorno con una nuova piattaforma a spaventare gli Stati Uniti.Il padre di megavideo sceglie twitter per annunciare la nascita della nuova piattaforma di hosting che si chiama Mega e sara online il 19 Gennaio 2013.

Pubblicato in Internet

Nonostante tutti i suggerimenti e gli allarmi di sicurezza informatica, la password preferita, per internet, dagli utenti di tutto il mondo rimane proprio la parola ‘password’. Lo ha svelato l’elenco delle 25 parole chiave più comuni pubblicato come ogni anno dall’azienda Splashdata, che vede il podio invariato rispetto allo scorso anno e l’ingresso di alcune parole nuove come ‘Jesus’ e ‘Ninja’.

Pubblicato in Internet
Etichettato sotto