Mercoledì, 05 Dicembre 2012 01:00

Oscurati Torrentreactor.net e Torrents.net

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

La guardia di finanza di Agropoli e la procura della republica di Vallo della Lucania hanno notificato a tutti Internet Service Provider che operano sul territorio italiani di oscurare i i portali Torrentreactor.net e Torrents.net per pirateria.I siti diffondevano opere coperte dai diritti d’autore a scopo di lucro,i siti non saranno più visibili, se non con le classiche tecniche di aggiramento via Proxy.

Prosegue così l’operazione anti-pirateria avviata dalle Fiamme Gialle nel 2011 che ha portato all’oscuramento di ben 5 siti web appartenenti al network di Italianshare.E’ bastato seguire le impronte lasciate dalla community pirata per intercettare a ruota Islafelice.net, Torrentreactor.net e Torrents.net.I siti oscurati  offrivano ai propi utenti i link dai quali poter efettuare il download illegati di materiale coperto dai dirtti di copyright.Era possibile scaricare musica, prodotti cinematografici, libri e riviste, serie TV, cartoni animati, videogiochi e software.

I siti oscurati di presentavano con forum nonchè tracker,con lo scopo di raccogliere, indicizzare e diffondere materiale tutelato da diritto d’autore, attraverso la condivisione di file .torrent che permettevano di reperire sulla Rete le opere piratate.Secondo le stime fornite Torrentreactor.net (localizzato in Ucraina) consentirebbe l’accesso illecito a 1.695.907 opere coperte da diritto d’autore. Mentre Torrents.net raggiungerebbe quota 788.252 opere. Entrambi sono in grado di raccogliere fra i 3 e i 4mila dollari al giorno di ricavi pubblicitari.

Le indagine proseguiranno per identificare i soggetti esteri che hanno partecipato alla gestione dei siti pirata, poiché passibili di severe sanzioni di carattere penale in Italia.

Letto 1511 volte

Share

Lascia un commento

I campi con * sono obbligatori
Codice HTML non è permesso.
* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra Privacy Policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.