Lunedì, 18 Febbraio 2013 01:00

Il Boss di italianshare multato con 6,4 milioni di euro

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

IL Boss del network pirata Italianshare, Tex Willer, è stato condannato al pagamento di 6,4 milioni di euro per violazione delle norme sul copyright.Tutto ha avuto inizio nel 2011,quando la Guardia di Finanza di Agropoli ha arrestato “Tex Willer” ,  un quarantanovenne originario di Napoli. Il GIP della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania aveva emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere

per la responsabilità nella gestione di un network pirata. Italianshare.net, Musicshare, Filmshare, Uwp.Italianshare.net e Italiansexy.net vantavano 300.000 mila utenti iscritti, 550.000 accessi mensili e 31.402 opere coperte da copyright illecitamente poste in condivisione.

I siti del network offrivano ai propri utenti la possibilità di usufruire di link dai quali poter effettuare il download di un numero molto vasto di prodotti cinematografici, libri e riviste, serie TV, cartoni animati, videogiochi, software e musica, tra cui opere  musicali pre-release e videogiochi non ancora posti in commercio”.

le indagini hanno consentito di far emergere il business parallelo di Tex Willer.Nel corso del 2011 aveva venduto a diverse imprese operanti nel settore pubblicitario il database di utenti iscritti ai siti pirata, mettendo a disposizione i dati forniti in sede di registrazione, l’e-mail e gli indirizzi IP dei 300.000 utenti, “senza aver preventivamente acquisito il loro consenso ed in violazione delle disposizioni previste a tutela della privacy”.

Come se non bastasse si è scoperto che Tex si è servito nel corso degli anni dei dati anagrafici e dei documenti di numerose persone ignare per creare documenti falsi ed identità fittizie utilizzate per l’attivazione di carte di credito e prepagate, utilizzate per incassare i proventi dell’attività illecita, nonché per l’occultamento della titolarità del network pirata.

Share

Lascia un commento

I campi con * sono obbligatori
Codice HTML non è permesso.
* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra Privacy Policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.