Visualizza articoli per tag: guide

Mercoledì, 29 Maggio 2019 12:32

Samsung Galaxy S10: Come attivare Dolby Atmos

Sui modelli Galaxy S10 della Samsung è disponibile audio Dolby Atmos che permette di provare un’esperienza sonora 3D, avvolgente e di altissima qualità. Anche se disponibile questa modalità non si attiva in automatico ma bisogna impostarla manualmente.

Pubblicato in Guide e trucchi
Mercoledì, 13 Marzo 2019 14:28

Modem Tim Hub: Come cambiare la password di accesso

Modificare la password di accesso al modem Tim Hub è molto semplice, anche se la schermata iniziale del router sembra essere poco intuitiva.

Pubblicato in Guide e trucchi
Etichettato sotto
Martedì, 26 Febbraio 2019 13:45

Windows 10: Come fare ricerca per data

Chi è abituato a fare ricerche per date su Windows, avrà notato che con Windows 10 queste tipologie di ricerca sembra non essere possibile. Anche se è diventato più complicato, è ancora possibile fare le ricerche per data su Windows 10.

Pubblicato in Guide e trucchi
Lunedì, 18 Febbraio 2019 11:06

iPhone X: Come fare reset

Come fare il reset dell’ iPhone X è molto utile nel caso lo smartphone da segni  di instabilità o crash. In molti casi con il reset è possibile risolvere alcuni problemi dell’ iPhone senza doversi rivolgere al centro assistenza.

Pubblicato in Guide e trucchi
Giovedì, 24 Gennaio 2019 10:09

Come scaricare i dati da Google+

Scaricare i dati da Google+, prima della sua definitiva chiusura, è possibile grazie ad uno strumento messo a disposizione da Google stesso, che permette di salvare i dati da Google plus in modo semplice e sicuro.

Da quando Google ha annunciato da definitiva chiusura del suo social network, molti utenti si sono posti il problema di che fine faranno i dati Google+. Per chi non vuole perdere tutti dati accumulati nel corso degli anni sul social network di Big C, c’è la possibilità di scaricarli prima della chiusura prevista nei prossimi mesi.

Pubblicato in Guide e trucchi
Mercoledì, 16 Gennaio 2019 09:36

Linux: Come cambiare gli sfondi automaticamente

Gli ambienti desktop Linux sono famosi per la loro estrema configurabilità e anche la gestione degli sfondi non fa eccezione.  Sfruttando le funzioni integrate negli ambienti desktop, è possibile realizzare o utilizzare script per scaricare o modificare gli sfondi  oppure utilizzare strumenti  software dedicati.

Pubblicato in Guide e trucchi
Etichettato sotto
Mercoledì, 16 Gennaio 2019 08:55

Chrome: come disattivare login centralizzato

Con la versione 69 Chrome ha introdotto molte nuove novità, alcune delle quali hanno destato qualche polemica tra gli utenti. Una di queste è l’ autenticazione centralizzata. Ora andremo a vedere come disattivare il login centralizzato.

Pubblicato in Guide e trucchi
Etichettato sotto

Conoscere gli indirizzi IP dei dispositivi connessi a una rete Lan, sta diventando sempre più difficili, questo perché a una rete oltre a PC si stanno aggiungendo altri dispositivi come smartphone, tablet, SMART tv e anche lampadine, prese e tanti altri dispositivi. Grazie ad una semplice soluzione è possibile pingare tutti gli indirizzi IP dei dispositivi connessi alla rete.

Pubblicato in Guide e trucchi

Linux mette a disposizione numerosi comandi per scaricare file da internet dalla riga di comando, utili quando stiamo operando da terminal e per realizzare shell Script. I più popolari sono curl e wget. Vediamo dunque come usarli in pratica per effettuare il download di file da terminale Linux.

Pubblicato in Guide e trucchi
Lunedì, 10 Dicembre 2018 11:51

Creare un fotolibro di qualità eccellente

Negli ultimi anni sempre più appassionati di fotografia hanno cominciato a creare fotolibri, grazie ai servizi in rete che consentono questo tipo di operazione. Un fotolibro non è altro che un album fotografico riveduto e corretto: la stampa in qualità professionale di alcune delle nostre immagini, riunite in un volume dall’aspetto piacevole. Il costo di questi libri non è elevatissimo, per altro sono disponibili moltissime opzioni di personalizzazione.

Il fotolibro perfetto: le immagini
Perché un fotolibro sia perfetto, gradevole da riguardare nel tempo, adatto ad essere utilizzato anche come regalo da offrire ad amici e parenti, è importante che contenga delle belle immagini. Sembra una banalità, ma in effetti oggi sono moltissimi coloro che tornano dalle vacanze con varie centinaia di foto, cosa che rende la scelta delle migliori un’operazione abbastanza complicata. Si dovrebbe cominciare con lo scremare le foto meno riuscite da quelle che hanno più significato, che ritraggono qualcosa di veramente interessante, o immagini molto divertenti. Al termine del vaglio sarebbe opportuno anche andare a ritoccare le immagini, per trovare le inquadrature migliori, per rendere il contrasto e i colori veramente perfetti e per rivedere eventualmente la messa a fuoco e l'esposizione. A tale scopo sono disponibili numerosi software, alcuni anche scaricabili direttamente dai siti che consentono di stampare un fotolibro.

Il formato del fotolibro
Non esiste un unico modo giusto per dare vita a un fotolibro, sono infatti moltissime le personalizzazioni che si possono selezionare. A partire dal numero di pagine e dalla dimensione delle stesse: si può decidere di creare un fotolibro delle dimensioni di un quaderno, così come in formato XXL panoramico. Se si vuole creare un fotolibro che illustri un viaggio è in genere più indicata la seconda versione; i formati piccoli sono invece perfetti quando il tema è un singolo soggetto, ad esempio il nostro gatto e le sue peripezie, o i fiori del giardino in primavera

Un fotolibro che sia piacevole
Avere a disposizione fotografie gradevoli è solo il primo passo per ottenere un fotolibro di successo. Volendo si possono poi anche personalizzare varie parti del libro stesso, come ad esempio lo sfondo delle pagine, la copertina, colorata o con un’immagine particolare. Alcuni software, come quello proposto da CEWE, permettono anche di inserire nel volume degli effetti particolari, creativi, che danno un poco di movimento al libro e lo rendono più piacevole da sfogliare. Un ottimo esempio è disponibile in questo pratico tutorial

dove ci viene spiegato passo passo quali sono gli effetti creativi disponibili sui fotolibri CEWE.

Quanto costa un fotolibro
La risposta a questa domanda è: dipende. Dipende ovviamente dal numero di pagine, dalla qualità della carta utilizzata, satinata o opaca, dalla presenza di immagini sulla copertina, dalle dimensioni del volume. Ovviamente se si creano più libri identici, ad esempio per fare un regalo ad amici e parenti, il costo di ogni singolo volume si abbassa, grazie alla possibilità di creare i libri “in serie”. Stiamo comunque parlando di costi che chiunque si può tranquillamente permettere.

Pubblicato in Guide e trucchi