Visualizza articoli per tag: tecnologia

Ibm, grazie ad una rete di chip neurosinaptici,sarebbe vicina alla realizzazione di un cervello umano artificiale.Tutto ha avuto inizio nel 2008 quando IBM, in collaborazione con la DARPA,ha avviato il progetto SyNAPSE (Systems of Neuromorphic Adaptive Plastic Scalable Electronics) con l’obiettivo di creare un sistema di calcolo cognitivo in grado di simulare le funzioni del cervello umano.

Pubblicato in Tecnologia
Giovedì, 04 Luglio 2013 02:00

Addio Douglas C. Engelbart,il papà del mouse

E’ morto a 88 anni Doug Engelbart, il papà del mouse: il primo modello, di legno e metallo, venne presentato negli  anni Sessanta.Doug non si arricchì mai per questa sua invenzione, poiché il brevetto scadde prima della diffusione mondiale dell’oggetto.Engelbart, ha lavorato come addetto ai radar durante la Seconda Guerra Mondiale, era nato a Portland, nell’Oregon nel 1925 e si era laureato in ingegneria.

Pubblicato in Tecnologia
Etichettato sotto
Mercoledì, 22 Maggio 2013 12:01

Donne Europee sempre più dipendenti da smartphone

Secondo un sondaggio commisionato da bay.it e alfemminile.com Smartphone e tablet fanno impazzire le donne europee, al punto da renderle dipendenti.il 73% delle donne ha uno smartphone, e il 10% ne ha addirittura due. A spartirsi questa golosa torta sono praticamente solo Samsung  ed Apple , seguite da  Nokia, piuttosto lontano.

Pubblicato in Tecnologia
Mercoledì, 24 Aprile 2013 02:00

Bambini drogati di tecnologia

La dipendenza da tecnologia va sempre più dilagandosi e colpisce  un numero crescente di persone  più giovani.Ultimo caso una bambina di 4 anni ,inglese,la quale appena gli veniva tolto il tablet diventava triste e di cattivo umore , tanto che i genitori hanno ritenuto opportuno rivolgersi a uno specialista in dipendenze dalle tecnologie.

Pubblicato in Tecnologia
Sabato, 20 Aprile 2013 12:20

Pannello solare con bottiglie di plastica

Sembra che non sia molto costoso costruire un pannello solare.José Alano,un meccanico brasiliano in pensione,ha dimostrato che l’energia rinnovabile è a disposizione di tutti che potrebbe non essere così costoso come si vorrebbe far credere.Per costruire questo pannello solare Josè ha utilizzato bottiglie di plastica e Tetrapak.

Pubblicato in Tecnologia

Secondo il World Economic Forum, nella 12esima edizione del suo “Global Information Technology Report”,che fotografando il tasso di crescita in termini economici ed occupazionali registratosi nei vari Paesi,ha decretato  che Finlandia, Singapore e Svezia sono le nazioni che, a livello mondiale, hanno ottenuto i maggiori benefici dalle tecnologie digitali.

Pubblicato in Tecnologia
Etichettato sotto
Mercoledì, 06 Febbraio 2013 01:00

La tecnologia arma di distruzione dell’ ex partner

Una ricerca di McAfee rivela che le rappresaglie tecnologiche sono sempre più frequenti fra partner. Meglio non condividere mai le credenziali di accesso a librerie di foto, conti correnti e dati personali.La maggior parte degli utenti crede che i propri dati personali siano al sicuro sul proprio computer, anche se il partner è a conoscenza delle password e delle credenziali di accesso.

Pubblicato in Tecnologia
Lunedì, 28 Gennaio 2013 01:00

Rio de Janeiro, codice a barre nei marciapiedi

A Rio de Janeiro hanno deciso di incorporare i codici a barre nei mosaici bianchi e neri dei marciapiedi simbolo della città. I primi codici a barre a due dimensioni, o codici QR, ossia a matrice, sono stati installati ieri alla roccia all’Arpoador, alla fine della celebre spiaggia di Ipanema. L’immagine è stata costruita direttamente sul marciapiede con le stesse mattonelle bianche e nere

Pubblicato in Tecnologia

Sembrerebbe che gli Utenti di Windows 8,L’ultimo pupillo di casa redmond,sentono molto la nostalgia del tasto Start ,tanto da non poterne fare a meno.Infatti ciò è evidenziato dagli elevati Download di programmi come Start8 e Pokki ,che permettono di attivare il tasto Start su Windows 8.

Pubblicato in Tecnologia
Venerdì, 21 Dicembre 2012 01:00

L’italia fanalino di coda sulla connessione al Web

Secondo un rapporto dell’ Istat l’Italia è il fanalino di coda dell’Europa in quanto a connessioni a Internet.Solo il 55,5% delle famiglie ha accesso a Internet da casa, quelle con almeno un minorenne sono più tecnologiche, soprattutto se si trovano al Nord e il capofamiglia è un dirigente. Secondo la fotografia scattata dall’ISTAT l’Italia è al di sotto della media europea.

Pubblicato in Internet