Lunedì, 07 Gennaio 2013 01:00

Playstatione 4 blocco gioco usati

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Sony ha brevettato il blocco dei videogiochi usati, che potenzialmente potremmo vedere già applicato sulla PlayStation 4. Grazie all’uso della tecnologia NFC.Il funzionamento è piuttosto semplice: grazie a un chip NFC integrato nel disco Blu-ray ogni copia di un certo gioco può “ricordare” l’associazione con una certa console o account utente, e quindi non avviarsi in condizioni diverse da quelle stabilite.

Un risultato possibile anche in assenza di un collegamento alla Rete.È il testo stesso del brevetto a mettere nero su bianco che questo sistema “limita con affidabilità l’uso di contenuti elettronici provenienti dal mercato di seconda mano.  Come risultato il commercio di contenuti elettronici sul mercato di seconda mano è soppresso.”. L’azienda giapponese specifica inoltre che questo brevetto non riguarda solo i giochi, che “è similmente applicabile a diversi tipi di contenuti elettronici, come suite da ufficio, immagini o musica”.In effetti questo brevetto Sony potrebbe essere la conferma  delle voci che giravano , secondo le quali la PS4 avrebbe avuto proprio un metodo mirato a risolvere questo “problema”. Una posizione che, per quanto ne sappiamo, è anche quella di Microsoft con la prossima Xbox.

La pubblicazione  di questo brevetto mette in discussione un concetto molto importante.Con la diffusione dei beni digitali si sta alterando il concetto di proprietà.Fino ad ora comprare qualcosa significava averne il pieno possesso, perché la proprietà del bene era trasferita dal venditore al compratore.Gli acquisti digitali difficilmente si possono definire in tale maniera.Se compriamo qualcosa ma poi non possiamo rivenderlo, prestarlo, regalarlo, lasciarlo in eredità, possiamo davvero dire che ci  appartiene?. Cosa molto più preoccupante che i futuri acquirenti non sapranno nemmeno l’esistenza di queste nuove regole.

Letto 1331 volte

Share

Lascia un commento

I campi con * sono obbligatori
Codice HTML non è permesso.
* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra Privacy Policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.