Lunedì, 07 Gennaio 2013 01:00

Nintendo 3DS bucato

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Nintendo 3ds Nintendo 3ds

Dopo essere riuscita a resistere ,restando inviolata per quasi  2 anni dal suo debutto,la console Nintendo 3DS è stata violata da un gruppo di Hacker che sono riusciti a superare le difese della console prendendo il controllo del kernel aprendo le porte a software homebrew e, teoricamente, anche ai giochi pirata.

Il gruppo di smanettoni  sostiene di avere il pieno controllo del kernel di un Nintendo 3DS, usando un exploit che sfrutta un gioco attualmente sul mercato. Il gruppo sostiene che accedendo al kernel della console portatile si può fare qualsiasi cosa, come rimuovere il fastidioso blocco regionale, la soluzione adottata da Nintendo per impedire la riproduzione di giochi provenienti da mercati diversi rispetto a quello dove si è comprata la console. Gli hacker credono che le vulnerabilità scoperte finora sulla console portatile di Nintendo siano facilmente risolvibili con una patch e molto probabilmente gli ingegneri di Nintendo saranno già al lavoro per bloccare quest’ultima ondata di hack,anche se cio ,sicuramente,non scoraggera la comunity di hacker.

Letto 1639 volte

Share

Lascia un commento

I campi con * sono obbligatori
Codice HTML non è permesso.
* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra Privacy Policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.